Vie Tracce 2021

nell’attesa di ritrovarsi

Tracce
2021

Visioni
e Suoni

Nell’autunno 2021, la programmazione dei Teatri ERT è dedicata alla presentazione degli spettacoli annullati la scorsa Stagione a causa della situazione pandemica.

VIE Festival non può aver luogo senza i Teatri, e rimanda quindi l’appuntamento con il suo pubblico all’ottobre 2022, ma questo autunno lascia delle tracce importanti, nell’attesa di ritrovarsi.

Due sono le tracce da seguire, due eventi firmati da artisti internazionali per la prima volta in Italia: PAUCHI SASAKI e MATÍAS UMPIERREZ.

Ci immergeremo nello spettro acustico dei suoni dell’universo, saremo circondati da immagini cinematografiche che indagano la finzione. In entrambe le opere, in modi differenti, per caso o forse no, l’universo femminile sarà centrale e la donna protagonista.

ARTEMIS: Ouverture

composizione e regia
Pauchi Sasaki

Prima assoluta
Durata: 10’

Meditazione trasversale sul corpo femminile, il metallo, la tecnologia e il potere. L’opera riflette su come la femminilità sia riconfigurata in un contesto digitale, ponendo la tecnologia come meccanismo di liberazione, dove macchine e software neutralizzano e liberano il corpo da restrizioni e disuguaglianze socialmente e culturalmente imposte.

Museo de la Ficción - I.IMPERIO

videoinstallazione performance di
Matías Umpierrez

Prima nazionale
Durata: 1h 10’
In spagnolo e francese sottotitolato in italiano

IMPERIO è un adattamento del “Macbeth” di Shakespeare che si svolge nella Spagna della post-dittatura anni ’90. Nel cast spiccano i nomi di Ángela Molina nel ruolo principale di Macbeth, e dell’attore e regista canadese Robert Lepage, nel ruolo di Lady Macbeth.

Biglietti disponibili da

Giorni
Ore
Minuti
Secondi

Assicurati un posto